Hipstants

Hipstants è un progetto concettuale basato su uno strumento concettuale chiamato Hipstamatic, un'applicazione per smartphone il cui proclama è "digital photography never looked so analog". Con Hipstamatic è infatti possibile selezionare numerose combinazioni di lenti e pellicole simulate che permettono di ricreare, con notevole somiglianza, immagini nello stile tipico della fotografia analogica e lomografica. La caratteristica principale (e fondamentale) di questa applicazione è quella di applicare i filtri, ovvero il prodotto della combinazione lente-pellicola-flash, al momento dello scatto e non dopo. La fotografia che ne deriva è quindi unica poiché non è il frutto di uno step di post-produzione determinato successivamente dall'utente, bensì di una scelta stilistica che va fatta prima di scattare in base al contesto e al risultato che si vuole conseguire: proprio come accadeva con le fotocamere analogiche. Questa semplice quanto originale prerogativa di Hipstamatic, unita alla portatilità dello smartphone sul quale viene installato, consente al fotografo di reinterpretare la filosofia propria di coloro che in passato amavano scattare con macchine fotografiche tascabili, discrete come una Olympus 35-RC oppure creative come una Holga 120 cfn. Lo spirito di Hipstants è proprio quello di riproporre l'istantanea come forma artistica dell'immediatezza: nessuna storia da raccontare, solo pura ricerca stilistica applicata a frangenti di vita quotidiana che stimolano, improvviso, l'interesse del fotografo.
EDIT: dalla versione 300 Hipstamatic permette di applicare i filtri anche dopo lo scatto, snaturando la propria filosofia iniziale e, di conseguenza, quella del mio progetto. Ho ripreso il progetto solo dopo che sulla app è stata reintrodotta la modalità di scatto originale, distinta e distinguibile dai filtri applicati post scatto.

h42
h43
h44
h45
h46
h50
h52
h51
h53
h54
h55
h56
h57
h58
h59
h60
h63
h64
h66
h68
h70
h72
h75
h76
h80
h81
h82
h87
h88
h91
h92
h95
h97
h96
h98

behind a woman

hw28
hw29
hw30
hw31
hw32
hw33
hw34
hw35
hw36

museums
(inspired by)

hm31
hm32
hm33
hm34
hm35
hm36
hm37
hm38
hm39
hm40
hm41